"Noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti gli esseri umani i mezzi per raggiungere il massimo benessere possibile, il massimo possibile sviluppo morale e materiale; noi vogliamo per tutti pane, libertà, amore, scienza." (E. Malatesta)

Mozioni e documenti della Federazione Anarchica Italiana


Mozioni approvate al XXVI Congresso - 3a sessione straordinaria e dal Convegno nazionale della FAI, Jesi 21-22 marzo 2009


Nomina della Commissione di Relazioni Internazionali

Le compagne e i compagni riuniti a Jesi il 21/03/2009 in seduta congressuale straordinaria danno mandato sulla base della relazione presentata dalla Federazione Milanese della FAI ad alcuni compagni di Jesi, Trieste, Roma e Milano di costituire la Commissione di Relazioni Internazionali della FAI.
Tale commissione sarà coadiuvata dalla collaborazione di alcuni compagni di Parma e Reggio Emilia per le attività di traduzione auspicando una loro integrazione nei lavori della commissione stessa. Si ribadisce l'impegno espresso di contribuire alla cassa del segretariato IFA con una quota del 10% calcolata sulla somma totale dei contributi annui raccolti dalla cassa federale. La stessa cassa federale affronterà le spese che la Commissione di Relazioni Internazionali dovrà sostenere per la sua attività.



"Analisi della situazione italiana: militarizzazione del territorio, leggi e provvedimenti razzisti, repressione dei movimenti di opposizione sociale"

I compagni e le compagne della Federazione Anarchica Italiana riuniti a convegno a Jesi il 21 e 22 marzo esprimono la necessità di affrontare e contrastare il crescente autoritarismo delle politiche dei governi che si sono succeduti in questi anni in Italia, autoritarismo che si concretizza nella repressione dell’opposizione sociale, nell’attacco ai lavoratori italiani e immigrati, nel restringimento delle libertà, nella persecuzione e criminalizzazione degli immigrati e – più in generale – di tutti i soggetti più vulnerabili. Una strategia politica finalizzata a far sì che il conflitto sociale ceda il passo alla guerra tra poveri. E’ dunque necessario lottare per sviluppare forme di mutuo appoggio che rendano più efficace la resistenza e il contrasto attivo alla militarizzazione del territorio, al controllo sociale e a tutte le forme di oppressione.
Le compagne e i compagni della FAI riuniti a convegno decidono pertanto di costituire un coordinamento operativo – che abbia nella Commissione Antirazzista il suo punto di riferimento – per mettere in campo una fattiva collaborazione tra compagni impegnati nei territori e intraprendere specifiche campagne di intervento. In particolare: contro il pacchetto-sicurezza e le leggi razziste; contro la propaganda sicuritaria; contro la precarizzazione del lavoro italiano e migrante.
Il convegno della FAI dà mandato alla Commissione antirazzista di organizzare entro il prossimo autunno un incontro su “militarizzazione del territorio, leggi razziste, repressione dei movimenti di opposizione sociale” che valorizzi le esperienze di lotta sviluppate nei territori.

Altre Mozioni e documenti



MOZIONI

Abbonati, leggi e diffondi "UMANITA' NOVA"
settimanale anarchico
link al sito di umanità novalink al sito di zero in condotta
web-fai@federazioneanarchica.org