"Noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti gli esseri umani i mezzi per raggiungere il massimo benessere possibile, il massimo possibile sviluppo morale e materiale; noi vogliamo per tutti pane, libertà, amore, scienza." (E. Malatesta)

Comunicato diffuso dalla Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana


Solidarietà al Gruppo "Errico Malatesta" di Ancona

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana esprime la propria solidarietà ai compagni del Gruppo Anarchico "Errico Malatesta" di Ancona, denunciati per le iniziative di protesta seguite allo sgombero militare della "Casa de' Niantri", seguito dalla criminalizzazione e deportazione degli occupanti.
La Commissione di Corrispondenza si associa alla denuncia del Gruppo "E. Malatesta" del clima di repressione, che vede come sostenitore politico il Partito Democratico, contro ogni forma di dissenso, di comunicazione e di agitazione per le libertà sociali, sindacali e umane.
Questo clima di repressione trova le più ampie coperture nei vertici istituzionali, che anzi spingono per un ulteriore salto di qualità, quando si individua nelle ideologie "datate e insostenibili" la fonte di violenze "mai viste prima".
Già oggi gli anarchici, da Ancona a Torino, a tante parti in Italia, sono colpiti dalla repressione per le loro idee, per la loro propaganda ed agitazione contro l'ideologia dominante basata sulla competizione, sulla sopraffazione e l'autoritarismo.
Con la calunnia e la violenza i governanti e le classi privilegiate cercano di frenare la marea crescente della protesta popolare, che proprio loro alimentano con politiche egoiste ed autoritarie.
Le accuse che lo Stato rivolge agli anarchici sono la sua più evidente condanna.


Altri Comunicati della Commissione di Corrispondenza



COMUNICATI

Abbonati, leggi e diffondi "UMANITA' NOVA"
settimanale anarchico
link al sito di umanità novalink al sito di zero in condotta
web-fai@federazioneanarchica.org