"Noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti gli esseri umani i mezzi per raggiungere il massimo benessere possibile, il massimo possibile sviluppo morale e materiale; noi vogliamo per tutti pane, libertà, amore, scienza." (E. Malatesta)

Comunicato diffuso dalla Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana


Al fianco degli antirazzisti torinesi


La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana esprime la propria solidarietà alle compagne e ai compagni vittime della persecuzione dell'apparato giudiziario dello Stato
Nella sua requisitoria il pubblico ministero Andrea Padalino ha chiesto condanne per complessivi 80 anni di carcere, nel processo contro gli antirazzisti torinesi. Nel mirino dell'accusa è l'Assemblea antirazzista, in cui si incontrarono esperienze e prospettive diverse, accomunate dal desiderio di lottare contro un sistema politico che riproduce quotidianamente pratiche autoritarie e discriminatorie.
I fatti per cui vengono perseguitati gli antirazzisti torinesi sono normali iniziative di contestazione, che si sono svolte a cavallo del 2008 e del 2009, gli anni dell'orgia razzista scatenata dall'alto, dal governo e dai partiti che lo sostenevano, con la complicità della sinistra. Come sostiene la Federazione Anarchica Torinese nel suo comunicato: "Sono anni terribili. La propaganda xenofoba e razzista martellante è la colonna sonora di provvedimenti che perfezionano un apparato repressivo, che sancisce un diritto diseguale, per chi ha in tasca i documenti e per chi non li ha." 
Quel clima è solo apparentemente cambiato e le lotte dei migranti, degli antirazzisti e dei solidali sono oggi, come allora, più che necessarie. Lo Stato presenta il conto: siamo di fronte all'ennesima rappresaglia nei confronti di chi si oppone alla politica razzista, guerrafondaia e di saccheggio del Governo.
Gli anarchici federati sono orgogliosi di essere al fianco dei processati di Torino.
I gruppi e le individualità federate continueranno a mettersi in mezzo, ad esprimere i propri sentimenti di solidarietà, nei confronti delle vittime della repressione e dei migranti, come nei confronti di tutti gli sfruttati, con la diffusione delle idee, l'agitazione e l'azione diretta.

La Commissione di Corrispondenza
della Federazione Anarchica Italiana


Altri Comunicati della Commissione di Corrispondenza



COMUNICATI

Abbonati, leggi e diffondi "UMANITA' NOVA"
settimanale anarchico
link al sito di umanità novalink al sito di zero in condotta
web-fai@federazioneanarchica.org