http://www.zeroincondotta.org
"Noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti gli esseri umani i mezzi per raggiungere il massimo benessere possibile, il massimo possibile sviluppo morale e materiale; noi vogliamo per tutti pane, libertà, amore, scienza." (E. Malatesta)
http://www.umanitanova.org

::19 luglio 2021::


LA RIVOLUZIONE SOCIALE GLOBALE O LA BRUTALITÀ DI STATO E CAPITALISMO
COMUNICATO DI SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALISTA PER L’85° ANNIVERSARIO DELLA RIVOLUZIONE SPAGNOLA

Il 19 luglio 1936 le sirene delle fabbriche di Barcellona non suonano per l'inizio del turno. È il segnale concordato dei comitati di fabbrica della Confederazione Nazionale del Lavoro (CNT) per l’azione dei comitati di difesa della Confederazione. L'esercito fascista, dopo aver neutralizzato il governo della Catalogna (che si era rifiutato di fornire armi alla CNT), invade la...
Continua a leggere...



::4 luglio 2021::


Per una campagna antimilitarista. Via le truppe italiane dall'Africa! No al militarismo, no alla guerra!

Di fronte a una sempre maggiore presenza di truppe italiane in Africa non basta prendere posizione, serve rilanciare l'iniziativa antimilitarista, lottando per il ritiro di tutte le missioni di guerra.
Il governo ha recentemente deciso di lanciare due nuove missioni, una in Somalia e una nello stretto di Hormuz, dove la tensione con Iran e Cina è molto alta. Sono state confermate altre 38 missioni, di cui 17 nel continente africano. Queste missioni sono principalmente finalizzate a mantenere il controllo delle aree per...
Continua a leggere...



::19 giugno 2021::


BASTA OMICIDI PADRONALI!
ADIL VIVE NELLE LOTTE

Nella giornata nazionale di sciopero della logistica del 18 giugno Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore dei Si Cobas di Novara è stato investito e ucciso da un camion davanti ai cancelli della Lidl di Biandrate, nel Novarese. Una nuova tragedia che ha colpito i lavoratori e le lavoratrici in lotta nel settore della logistica. Alla Lidl è in corso una delle tante lotte nel comparto della logistica, lotte sempre più estese e radicali, che per questo fanno sempre più paura ai padroni, alle mafie e ai governi che rispondono con sempre maggior durezza e violenza. In pochi giorni si è intensificata la...
Continua a leggere...



::25 aprile 2021::


PRIMO MAGGIO IN PIAZZA CONTRO IL GOVERNO

In questi pochi mesi il governo Draghi ha mostrato chiaramente la sua natura e il suo scopo.
Finora il cosiddetto "governo dei migliori" non ha fatto nulla di diverso dal precedente, ma questo non può certo costituire una sorpresa. Questo governo infatti non è altro che il garante verso l'Unione Europea e verso la classe dominante italiana dell'allocazione dei miliardi del recovery fund, che solo le anime candide pensano siano destinati al miglioramento di sanità e scuola...
Continua a leggere...



::26 febbraio 2021::


NE' DRAGHI NE' PADRONI

Dopo le esperienze del tutto negative dei governi precedenti era difficile pensare a un governo ancora più nemico delle classi popolari e più piegato alle logiche del capitale. Il governo Draghi, invece, promette di essere tutto questo e anche di peggio.
Quella dell'illustre "tecnico" chiamato a salvare la patria è un'anomalia politica tutta italiana che non ha riscontri nel resto d'Europa. Da Ciampi a Dini a Monti a Draghi, questi tecnici vengono presentati come super partes, ma non lo sono per niente. Sono sempre dalla parte dei padroni...
Continua a leggere...



::10 febbraio 2021::


LA SCUOLA NELLA PANDEMIA

È tempo di pagelle ed il primo quadrimestre per la scuola si è concluso in modo disastroso. Lo scorso settembre le scuole avevano riaperto senza tenere in alcuna considerazione ciò che da mesi veniva richiesto in modo martellante da sindacati di base, organizzazioni studentesche ed associazioni varie: una riduzione del numero di alunni per classe, con un aumento di organico docente e ATA; una immediata attivazione di interventi di edilizia; reperimento di ambienti sicuri e idonei per lo svolgimento delle attività didattiche. Richieste necessarie in qualunque...
Continua a leggere...